I cinque luoghi più terrificanti della Catalogna

I cinque luoghi più terrificanti della Catalogna

All’interno delle bellezze della Catalogna è possibile trovare una varietà di reperti. Giardini, spiagge, natura, paesaggi, ecc. Ma anche città fantasma, vecchi ospedali e persino spaventosi set di film horror. Oggi vi raccontiamo i cinque luoghi più terrificanti della Catalogna.

1. Ospedale del Tórax a Terrassa

Questo ospedale è stato lo scenario di molti film horror. Si tratta di un grande complesso ospedaliero di circa 60.000 metri quadrati situato a Terrassa (Barcellona), costruito negli anni ’50 per curare malattie respiratorie come la tubercolosi. Nel corso degli anni divenne un ospedale ordinario e fu infine chiuso e abbandonato nel 1997.

Grazie al suo aspetto tetro quando è vuoto, alla sua posizione in una zona boscosa e al fatto che in questo centro è stato registrato il più alto tasso di suicidi in Spagna, questo ospedale è diventato un luogo di pellegrinaggio per gli amanti del paranormale. Apparizioni tra le sue mura, storie raccapriccianti e strani rumori sono stati attribuiti a questo edificio.

2. Torre Salvana a Santa Coloma de Cervelló (Barcellona)

Questo edificio è un altro dei cinque luoghi più terrificanti della Catalogna. Si tratta di un’antica torre di difesa i cui proprietari erano i signori di Cervelló. La torre presenta elementi del XIX secolo, adiacenti a un edificio rurale o a una casa colonica, oggi molto deteriorata a causa dell’incuria. Gli appassionati di fenomeni paranormali conoscono la Torre come il castello dell’inferno.

3. L’edificio sulla Rambla dove è stato girato il film “Rec”.

Nell’edificio numero 34 della Rambla Catalunya di Barcellona si sono svolte fino a 48 riprese cinematografiche. Tra questi, le riprese di “Rec”, uno dei più famosi film horror spagnoli diretto da Jaume Balagueró e Paco Plaza. L’edificio vuoto ha due piani di 180 metri quadrati ciascuno e cinque piani.

4. La Mussara: una porta verso un’altra dimensione

Questo villaggio di Tarragona si trova a oltre mille metri di altitudine. La Mussara è una città fantasma disabitata dal 1959, circondata da un alone di mistero legato alla presenza di dimensioni parallele e di evocazioni diaboliche. La leggenda narra che tra le rovine di La Mussara ci sia una pietra che rappresenta la porta d’accesso a “la Vila de Sils”, un villaggio situato su un altro piano esistenziale.

5. Selma: una città misteriosa

Un altro dei cinque luoghi più terrificanti della Catalogna si trova nella regione del Baix Penedès, una zona poco conosciuta della Catalogna. Infatti, la catena montuosa del Montmell è un luogo ideale per fare escursioni lungo i suoi sentieri o per visitare il villaggio di Selma, completamente abbandonato all’inizio del XX secolo. Qui è possibile fare escursioni e respirare un’aria di mistero.

Salir Por Barcelona | Ocio en Barcelona

Ideas de Ocio en Barcelona

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.