Il maestoso e monumentale Camp Nou di Barcellona

Il maestoso e monumentale Camp Nou di Barcellona

A Barcellona si respira calcio, uno sport che muove passioni, gioia, adrenalina, nazionalismo e orgoglio. Alla prima occasione, non perdetevi lo splendore dello stadio Camp Nou di Barcellona.

Lo stadio è di proprietà del FC Barcelona, FCB, ed è stato inaugurato il 24 settembre 1957. È stata anche la sede inaugurale dei Mondiali di calcio del 1982 in Spagna.

Situato nel quartiere di Les Corts a Barcellona, è un esempio dell’espansione del Barça come club sportivo.

 

Nel corso degli anni, il Camp Nou ha subito diverse ristrutturazioni per accogliere il numero sempre crescente di tifosi dei giganti catalani.

Gli ampliamenti delle porte nord e sud o la modifica della tribuna fanno parte di quello che oggi è lo stadio simbolico.

È stato classificato dall’Unione delle Associazioni Calcistiche Europee (UEFA) come “stadio d’élite”, con la più grande capacità di spettatori in Europa e la terza al mondo.

La sua costruzione

Il progetto del nuovo stadio è iniziato nel 1954, sotto la guida degli architetti Francesc Mitjans Miró e Josep Soteras Mauri. Un anno dopo, il Club ha assegnato il contratto a INGAR SA.

L’opera costò all’epoca circa 288 milioni di pesetas fino al suo completamento nel 1957. All’inaugurazione hanno partecipato più di 90.000 spettatori, ovvero la sua capacità.

È stato costruito in cemento e ferro con un campo di 107 metri per 72 metri. Attualmente è di 105 x 68 secondo le norme UEFA.

Quando assisterete a questa monumentale costruzione sportiva, apprezzerete l’illuminazione, il tabellone elettronico, i palchi privati, la sala VIP e la sala stampa.

Lo stadio ha ora ampliato la sua capacità di ospitare 22.150 nuovi posti a sedere nel terzo livello. Il Camp Nou aveva quindi una capacità di 115.000 posti.

Sapete perché si chiama Camp Nou?

In origine, l’intenzione era quella di intitolare lo Stato al fondatore del Joan Gamper Club. Tuttavia, di fronte all’opposizione delle autorità, fu inaugurato con un nome neutro: Estadio del Club de Fútbol Barcelona (Stadio del Barcellona).

Il campo era popolarmente conosciuto come Camp Nou (campo nuovo) in riferimento al “vecchio” campo di “Les Corts”. Les Corts è stato il secondo stadio del Futbol Club Barcelona (prima dell’attuale Camp Nou).

Nel 2001 l’allora presidente del Club Joan Gaspart convocò una riunione dei soci per definire il nome ufficiale dello stadio. In questa riunione, il nome del Camp Nou è stato ufficializzato a maggioranza. Questo nome è stato anche il più popolare tra i fan e la stampa.

Nelle strutture del Camp Nou è possibile conoscere anche la sede ufficiale del Futbol Club Barcelona. Qui si trovano gli uffici amministrativi e il “Museu del F. C. Barcelona”, il museo più visitato della Catalogna.

 

Salir Por Barcelona | Ocio en Barcelona

Ideas de Ocio en Barcelona