Algoritcom presenta la sua città virtuale nel Metaverso

Algoritcom presenta la sua città virtuale nel Metaverso

L’era digitale ha subito una svolta rivoluzionaria con la presentazione della prima città virtuale nel metaverso da parte della startup Algoritcom di Barcellona.

Questo progetto innovativo, sostenuto da un investimento di 3,2 milioni di euro da parte di un fondo privato, promette di trasformare il modo in cui cittadini e imprese interagiscono nello spazio digitale.

In un mondo in cui lo shopping online è una consuetudine, Algoritcom fa un ulteriore passo avanti introducendo una città virtuale iperrealistica. Questa iniziativa, il cui lancio è previsto per febbraio dalla vetrina del Mobile World Congress, mira a offrire un’esperienza immersiva che vada oltre il semplice acquisto di prodotti in tre dimensioni.

In questo metaverso, gli utenti possono configurare avatar a loro immagine e somiglianza ed esplorare negozi digitali in 3D per un’esperienza di shopping unica.

Città virtuale: oltre lo shopping in 3D

La visione di Algoritcom non si limita alla compravendita di prodotti in un ambiente virtuale realistico. La città metaverifica mira a diventare un centro di attività digitali, integrando funzioni di social networking, giochi e servizi vari.

Dalle aule di formazione con avatar come studenti ai concerti virtuali e alle esperienze di parrucchiere, la piattaforma mira a replicare una città nel mondo virtuale con possibilità illimitate.

Un aspetto distintivo del progetto di Algoritcom è il suo impegno per l’accessibilità. A differenza di molte piattaforme di metaverso che richiedono hardware specializzato, la città virtuale di Algoritcom sarà disponibile da qualsiasi dispositivo senza bisogno di occhiali per la realtà virtuale.

Joan Sanchez, CEO e cofondatore di Algoritcom, sottolinea: “Vogliamo che tutti abbiano accesso, senza limitazioni di dispositivi o aziende.

Modello di business inclusivo

Per garantire la partecipazione di aziende di tutte le dimensioni, Algoritcom ha ideato un modello di business inclusivo.

Mentre l’accesso al metaverso cittadino sarà gratuito per gli utenti, le aziende potranno vendere i loro prodotti attraverso abbonamenti mensili a partire da 150 euro, oppure gratuitamente con una versione base e commissioni del 2,5% per vendita.

Questo approccio vuole essere una porta d’accesso al metaverso per qualsiasi tipo di azienda.

Una caratteristica importante di Algoritcom è la possibilità per gli utenti di testare i prodotti attraverso dispositivi mobili e la tecnologia della realtà aumentata. Questo, unito alla possibilità per le aziende di progettare negozi senza i vincoli della realtà, offre un canale di vendita più ampio.

I marchi possono sfruttare le tecniche di fidelizzazione, ad esempio premiando i vincitori dei giochi sulla piattaforma, mentre gli avatar fungono da ambasciatori di prodotti reali indossandoli nel mondo virtuale.

Il lancio della città virtuale è previsto per febbraio, in concomitanza con la partecipazione di Algoritcom al Mobile World Congress.

Salir Por Barcelona | Ocio en Barcelona

Ideas de Ocio en Barcelona